OLIO DI PALMA finalmente fa bene????

L’olio di palma finalmente fa bene, ringraziamo la FERRERO che ci illustra i benefici di questo prodotto ecosostenibile, ecocompatibile… ecosalutare.

Infatti da oggi il 50% di grassi saturi contenuti nell’olio di palma, sempre grazie a FERRERO, non saranno più causa di malattie cardivascolari, rischi di ictus, tumore al colon e …… mi fermo qui.

Anche le aziende che forniscono la FERRERO di olio di palma, hanno costruito impianti senza deforestare, senza togliere habitat agli animali, e tutto grazie al bollino green che le contradistingue.

Beh allora GRAZIE FERRERO, la tua green NUTELLA ci mancava davvero.

Peccato che:

dal 1950 la maggioranza degli studi ha evidenziato come il consumo di alimenti che contengano elevate quantità di acidi grassi saturi – quindi i grassi della carne e derivati, del latte e derivati (cioè burro e formaggi), lo strutto, ed inoltre alcuni oli vegetali (olio di cocco, di palma e di semi di palma) – sia potenzialmente dannoso per la salute.

Associazioni mediche cardiologiche, e autorità governative, come l’Organizzazione Mondiale della Sanità, la American Dietetic Association, i Dietisti del Canada, la Dietetic Association britannica, l’American Heart Association, la British Heart Foundation, la World Heart Federation, il National Health Service britannico, la Food and Drug Administration degli Stati Uniti e l’Autorità europea per la sicurezza alimentare rilevano che i grassi saturi sono un fattore di rischio per le malattie cardiovascolari (CVD).

Numerose ricerche sistematiche hanno fatto emergere relazioni tra grassi saturi nella dieta e malattie cardiovascolari, mentre esistono molti studi relativi all’associazione con altre patologie: tralasciando l’obesità, accomunata in generale ad elevate assunzioni di alimenti altamente calorici, come i grassi in toto, si rilevano legami tra l’assunzione di grassi saturi con la dislipidemia e con tumori come il cancro al seno, il cancro del colon, il cancro ovarico, il tumore della prostata, mentre prove crescenti indicano che la quantità e il tipo di grassi nella dieta può avere effetti importanti sulla salute delle ossa. È ormai provata l’associazione tra calo della densità minerale ossea e l’assunzione di grassi saturi.

sumatra elefanti2

Decine di elefanti sono morti dopo essere stati avvelenati in questi ultimi anni a Sumatra per colpa dell’olio di palma. La deforestazione per far posto alle piantagioni, infatti, inasprisce il conflitto con gli esseri umani a causa della rapida distruzione dell’habitat degli elefanti.

Risultati immagini per animali morti olio di palma

Secondo il Wwf se ancora 50 anni fa l’82% dell’Indonesia era coperta da foreste, già nel 1995 la percentuale era scesa al 52%. Nel paese, dicono i dati diffusi da Greenpeace, circa il 40% della deforestazione avvenuta tra il 2011 e il 2013 ha avuto luogo in terreni convertiti in piantagioni industriali. In Indonesia negli ultimi 25 anni sono andati persi 31 milioni di ettari di foresta, un’area grande quasi quanto la Germania. Le prime vittime sono gli oranghi: in soli due anni (2011 – 2013) gli oranghi che abitano in queste zone hanno perso il 4% di ciò che resta del loro habitat e sono sull’orlo dell’estinzione: allo stato selvatico, ne rimangono solo 55mila del Borneo e 6 mila e 600 di Sumatra.

Ringraziamo FERRERO per averci tranquillizzati.  

http://qualita.ferrero.it/olio-di-palma.html